Descrizione

  • Highlights

    ✔️ La più significativa opera di oreficeria sacra medievale d’Europa
    ✔️ Pistoia la piccola Santiago
    ✔️ Il tesoro della Cattedrale

Preparati a rivivere la storia dell’apostolo Giacomo il Maggiore, patrono della città, visitando con Medieval Italy  la Cappella del Crocifisso che custodisce il suo Reliquiario e l’Altare d’ Argento a lui dedicato .

Espressione della storia e cultura artistica pistoiese e commissionato nel 1287 dal Generale Consiglio Comunale e dal Popolo di Pistoia, l’Altare d’Argento  si impone come  assoluto capolavoro dell’ arte orafa medievale italiana.

Composto da un’ossatura lignea a cui sono fissate lamine d’argento dorato lavorate a sbalzo e arricchite di smalti traslucidi (una delle prime e più importanti testimonianze in Italia) e pietre preziose, l’altare viene consacrato nel 1399 e si accresce fino alla prima metà del Quattrocento annoverando tra i suoi artefici Andrea di Iacopo d’Ognabene, Giglio Pisano e  il giovane Filippo Brunelleschi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Altare di San Jacopo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altare di San Jacopo

3.00

Uno dei massimi capolavori dell’arte orafa toscana.

Durata: 30 minuti

INCLUDE:
– 1 visita all’altare argenteo di San Jacopo

1000 disponibili

*

3.00

Categorie: ,
  • Periodo
    TUTTO L'ANNO
  • Date prenotazioni
    MODIFICABILI
  • Validità
    12 MESI
  • 100%
    MEDIEVAL EXPERIENCE

Descrizione

  • Highlights

    ✔️ La più significativa opera di oreficeria sacra medievale d’Europa
    ✔️ Pistoia la piccola Santiago
    ✔️ Il tesoro della Cattedrale

Preparati a rivivere la storia dell’apostolo Giacomo il Maggiore, patrono della città, visitando con Medieval Italy  la Cappella del Crocifisso che custodisce il suo Reliquiario e l’Altare d’ Argento a lui dedicato .

Espressione della storia e cultura artistica pistoiese e commissionato nel 1287 dal Generale Consiglio Comunale e dal Popolo di Pistoia, l’Altare d’Argento  si impone come  assoluto capolavoro dell’ arte orafa medievale italiana.

Composto da un’ossatura lignea a cui sono fissate lamine d’argento dorato lavorate a sbalzo e arricchite di smalti traslucidi (una delle prime e più importanti testimonianze in Italia) e pietre preziose, l’altare viene consacrato nel 1399 e si accresce fino alla prima metà del Quattrocento annoverando tra i suoi artefici Andrea di Iacopo d’Ognabene, Giglio Pisano e  il giovane Filippo Brunelleschi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Altare di San Jacopo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *